“Ho scelto di lavorare in salute mentale”: una giornata di riflessioni promossa dal Consorzio Auriga

0
15

“Ho scelto di lavorare in salute mentale”: una giornata di riflessioni promossa dal Consorzio Auriga. L’appuntamento è al Centro Congressi della Camera di Commercio di Perugia, venerdì 23 novembre alle 9

“Ho scelto di lavorare in salute mentale”: questo il titolo della giornata di riflessioni fortemente voluta dal Consorzio Auriga per trattare la delicata tematica dei disturbi mentali. L’apertura dei lavori, venerdì 23 novembre alle ore 9 presso il Centro Congressi della Camera di Commercio di Perugia, sarà affidata alla Presidente del Consorzio Auriga, Liana Cicchi: la riflessione si soffermerà sui fatti del 1978, quando la Legge Basaglia sancì l’abolizione dei manicomi.

“Sono passati quarant’anni – dichiara la stessa Cicchi – molte cose sono state fatte e molte ce ne sono ancora da fare. In questo anno abbiamo cercato di celebrare questa ricorrenza cercando di creare occasioni di incontro e di confronto nei vari territori. Quello di venerdì 23 novembre sarà un appuntamento molto importante, che vedrà la presenza di istituzioni e diverse personalità di spicco per quanto riguarda la psichiatria a livello nazionale. Abbiamo organizzato questo evento con l’obiettivo di mettere in risultato il lavoro che in questi anni hanno svolto gli operatori  nell’ambito della salute mentale”.  

Considerata la grande rilevanza della tematica che si svilupperà nel corso dell’intera giornata, a presenziare, per i saluti iniziali, ci saranno il Sindaco di Perugia, Andrea Romizi e la Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, oltre al Presidente della Camera di Commercio di Perugia, Giorgio Mencaroni e al Direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’Usl Umbria 1, Maria Patrizia Lorenzetti. La prima parte della mattinata vedrà tra i protagonisti anche Monica Marcelli, Coordinatore generale del settore salute mentale del Consorzio Auriga, che siederà al tavolo insieme al Dirigente del Servizio di Psicologia DSM di Pisa, Dott. Paolo Cantoresi e al Direttore della struttura complessa salute mentale Arra del Perugino Usl Umbria 1, Dott.ssa Elisabetta Rossi. Alle 11.15, dopo una breve pausa, i lavori riprenderanno con il panel “Il valore della memoria come atto di cura e impegno civile”. La sessione pomeridiana avrà inizio alle ore 14: nella seconda parte della giornata la riflessione si sposterà sull’importanza della cooperazione e dell’imprenditorialità nell’ambito della salute mentale. Le considerazioni conclusive saranno affidate alla competenza di Liana Cicchi, Presidente del Consorzio Auriga. Con le “Riflessioni su una porta aperta”, un reading di letture di testi scritti e testimonianze di operatori sociali raccolti da Marina Biasi, terminerà l’intensa giornata di incontri incentrata sul delicato e sempre attuale tema della salute mentale.