Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo: Gubbio e Carpi in campo anche per il Centro Socio Riabilitativo ed Educativo “Officina di Leonardo”

84

Iniziativa promossa dalla Cooperativa Sociale Asad che gestisce la struttura, con la collaborazione della due società calcistiche

Il 2 aprile si celebra la XIV Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’ Autismo, istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’ONU per richiamare l’attenzione di tutti sui diritti delle persone con sindrome dello spettro autistico e delle loro famiglie.

“L’autismo sono bambine e bambini, giovani adulti – dichiara la Presidente di Asad Liana Cicchi – che hanno minore iniziativa sociale, ma questo non impedisce loro di sviluppare emozioni positive e attaccamento verso gli altri, tendono ad essere poco creativi e spesso prediligono routine ripetitive o interessi che conoscono nei minimi dettagli, hanno difficoltà a capire e usare efficacemente la comunicazione. La maggior parte delle persone con autismo ha difficoltà ad imparare le abilità necessarie a vivere in modo indipendente dovute alle loro peculiarità cognitive, percettive e sensoriali che regolano il modo di reagire alle novità, di tollerare lo stress e di entrare in contatto con gli altri”.

La cooperativa sociale ASAD ha proposto all’Associazione sportiva Gubbio calcio 1910 di partecipare alla giornata della consapevolezza sull’Autismo in occasione della partita di calcio Gubbio-Carpi che si giocherà il giorno sabato 3 aprile 2021. Per l’occasione i ragazzi del Centro Socio Riabilitativo ed Educativo “Officina di Leonardo” donano ai giocatori delle due squadre (Gubbio e Carpi) una fascia Blu che i giocatori indosseranno al braccio all’ingresso in campo quale messaggio di sostegno alla campagna di sensibilizzazione verso una condizione che riguarda bambine, bambini, adulti e famiglie del nostro territorio.

Il Centro Socio Riabilitativo ed Educativo (CSRE) “Officina di Leonardo” nel Comune di Gubbio accoglie giovani adulti con sindrome dello spettro autistico e quadri di funzionamento affini, è un servizio dell’Usl Umbria 1 e dei Comuni della Zona sociale 7 gestito dalla Coop. Sociale ASAD. L’ apprendimento di tipo naturalistico promosso all’interno del Centro Socio Riabilitativo è basato sull’ organizzazione di attività di autonomia e di vita quotidiana. Gli educatori propongono alle ragazze e ai ragazzi attività che arricchiscono il loro patrimonio di conoscenze ed esperienze , anche attraverso la vita di relazione e di integrazione con il contesto sociale di riferimento.

“L’attenzione dell’Associazione sportiva Gubbio calcio 1910 – conclude la Presidente Cicchi – si unisce in questa occasione a quella delle tante Associazioni del territorio che dal 2015, anno di avvio del CSRE Officina di Leonardo, ad oggi si sono impegnate e si impegnano a favore delle persone con diagnosi di Autismo”.