Concluso il progetto ‘C’è posto per me!”

19

Il 31 marzo 2024 si è concluso il progetto C’è posto per me!, promosso dalla cooperativa ASAD in partnership con l’associazione Scala C , in collaborazione con la Usl Umbria 1, e con il sostegno  dell’ 8 per mille della Tavola Valdese.  Il progetto è stato implementato nei territori di Perugia ed Assisi ed ha avuto come destinatari utenti in carico ai centri di salute Mentale del perugino e dell’assisano.  Gli utenti coinvolti sono stati inseriti in un percorso di vita autonoma presso un appartamento di Ponte San Giovanni, gestito dall’associazione Scala c con il coordinamento della Usl Umbria 1 ed in un percorso di orientamento e ricerca lavoro attraverso l’innovativo metodo IPS (Individualplacementsupport). Il progetto ha inteso creareopportunità di recovery, lavorativa ed abitativa, per persone con disagio psichico, sperimentando nuove modalità, con la finalità di innovare l’intervento riabilitativo in salute mentale. Il nucleo abitativo, composto attualmente da 2 persone, una terza è uscita dall’esperimento dopo 5 mesi, è stato supportato da due educatrici della coop ASAD e supervisionato da una Psicologa. L’intervento di orientamento e ricerca lavoro è stato implementato da due educatrici della coop ASAD e supervisionato da esperti del metodo IPS. Dei 5 utenti destinatari del progetto 2 sono riusciti a inserirsi nel mondo del lavoro e 2 sono riusciti stabilmente a portare avanti il percorso di vita autonoma. L’obiettivo prioritario raggiunto dal progetto è stato comunque quello di aver introdotto nuove modalità di intervento che, sia per ciò che concerne il lavoro sia per ciò che riguarda l’autonomia abitativa, continueranno ad operare sui territori interessati potendo offrire ad altre persone opportunità di riabilitazione e reinserimento sociale